Pocus-NYSORA

Esplora gratuitamente la knowledge base di NYSORA:

POCUS istantaneo:
App per la diagnosi rapida al posto letto di cuore, polmoni, addome, accesso vascolare e altro ancora.

Padroneggia le tue abilità di diagnostica di emergenza in movimento!

Un approccio clinicamente orientato agli ultrasuoni nel punto di cura
Stai davanti alla curva
Apprendendo le più recenti tecniche POCUS dalla nostra app e scoprendo gli ultimi sviluppi del settore oltre agli standard di cura
Aumentare l'accuratezza diagnostica
Padroneggiando le tecniche ecografiche con prestazioni diagnostiche più elevate rispetto a strumenti simili come lo stetoscopio
Migliorare la gestione clinica
Ottimizzando il percorso del paziente e riducendo al minimo il coinvolgimento di tecnologo, radiologo o cardiologo
Accelerare i piani diagnostici e terapeutici
Imparando a utilizzare dispositivi ecografici diagnostici sempre più potenti, portatili e convenienti direttamente al posto letto

Guide visive all'ecografia Point-Of-Care sul tuo smartphone

La convenienza incontra l'eccellenza con procedure dettagliate coinvolgenti per le tecniche POCUS più comunemente utilizzate, accompagnate da ausili didattici proprietari NYSORA e perle cliniche.

Applicazione NYSORA POCUS

POCUS rivoluziona l'assistenza sanitaria consentendo diagnosi rapide e accurate al letto del paziente.

Anatomia ecografica inversa e altri ausili visivi esclusivi

Oltre 150 immagini originali, illustrazioni, anatomia funzionale e animazioni di anatomia ecografica inversa in un formato di facile navigazione

Tecniche cliniche POCUS coinvolgenti, immediatamente applicabili

Impara a valutare diversi sistemi di organi come cuore, polmoni, addome e vasi usando POCUS

Casi clinici

Che ispirano e incoraggiano i professionisti a implementare le nuove conoscenze nella loro pratica clinica

Informazioni condensate

Tutto su POCUS è riassunto in lezioni facili da digerire per aiutare a migliorare l'apprendimento e i risultati della valutazione

Discussioni

Le discussioni peer-to-peer integrate in ogni corso facilitano lo scambio di esperienze e conoscenze

Aggiornato regolarmente

Le ultime informazioni sulle tecniche POCUS con materiali didattici e nuove funzionalità dell'app vengono continuamente aggiunte

Notizie dall'app NYSORA POCUS

Diagnosi inaspettata di endocardite

Una donna di 68 anni si è presentata al pronto soccorso con insufficienza respiratoria acuta e febbre. L'ecografia polmonare ha mostrato un profilo B in tutti e quattro i punti BLU, suggerendo un edema polmonare. Questo ci ha spinto a fare un'ecografia cardiaca. Successivamente è stata eseguita un'ecografia cardiaca focalizzata. La proiezione parasternale asse lungo evidenziava una lesione suggestiva di endocardite che veniva poi confermata da un'ecografia cardiologica ufficiale. L’endocardite è una grave condizione medica che colpisce il rivestimento interno del cuore e le valvole. L'agente patogeno può essere batterico ma occasionalmente fungino o virale. L'endocardite viene spesso diagnosticata dalla formazione di vegetazioni sulle valvole cardiache o su altre superfici endocardiche. Queste vegetazioni possono interferire con la normale funzione del cuore, portando a complicazioni come grave rigurgito, insufficienza cardiaca, ictus o infezioni sistemiche se i batteri provenienti dal cuore entrano nel flusso sanguigno. L’endocardite richiede una diagnosi tempestiva e un trattamento con antibiotici o, nei casi più gravi, un intervento chirurgico per riparare o sostituire le valvole danneggiate. L'ecografia point-of-care (POCUS) è ​​uno strumento prezioso nella valutazione dell'endocardite, offrendo funzionalità di imaging in tempo reale che aiutano a rilevare vegetazioni, ascessi e anomalie valvolari. Quando si valuta l'endocardite mediante ecografia, le caratteristiche patologiche distintive da osservare includono: Lesione mobile Densità iperecogena L'endocardite è spesso accompagnata da rigurgito La proiezione parasternale in asse lungo rivela l'endocardite. LV, ventricolo sinistro; AV, valvola aortica; LA, atrio sinistro; MV, valvola mitrale. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza oggi stesso: scarica l'app QUI.

7 Marzo 2024

Suggerimenti per l'incannulazione della vena succlavia

L'incannulazione della vena succlavia è una procedura medica essenziale utilizzata per accedere alle vene centrali per vari scopi clinici. L’integrazione dell’ecografia point-of-care (POCUS) ha migliorato significativamente la precisione e la sicurezza di questa tecnica. POCUS consente agli operatori sanitari di visualizzare e navigare nella vena succlavia con precisione, riducendo le complicanze e migliorando il successo complessivo della procedura. Quando si tratta di incannulamento della vena succlavia, questi consigli degli esperti possono fare una differenza significativa: identificare sempre la vena, l’arteria, la pleura e le costole prima di iniziare la procedura. L’incannulamento della vena succlavia comporta il minor rischio di infezioni correlate al catetere, mentre l’incannulamento della vena femorale presenta un rischio più elevato. Nei casi che coinvolgono vene piccole o piatte in pazienti intubati, tecniche come la manovra di Valsalva o la pressione positiva di fine espirazione (PEEP) possono migliorare la distensione della vena, semplificando la procedura di incannulazione. Aumentare sempre l'incannulazione della vena succlavia ecoguidata con un'ecografia polmonare insieme a un'ecografia cardiaca rapida per verificare il segno di turbolenza atriale rapida (RASS). Ciò consentirà di escludere il pneumotorace e di confermare la posizione di inserimento del catetere. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza oggi stesso: scarica l'app QUI.

15 Febbraio 2024

Padronanza dell'ecografia gastrica – Identificazione del contenuto di fluido intraluminale

Nel nostro ultimo post ti abbiamo insegnato come identificare il contenuto di liquidi all'interno dello stomaco. Il contenuto di liquidi tuttavia può essere il risultato di fattori endogeni o esogeni. Ricapitoliamo rapidamente il caso dell'ultimo post: un uomo di 40 anni con una frattura del polso si è presentato dopo aver bevuto qualcosa 3 ore prima del suo ricovero. Hai eseguito un'ecografia gastrica poiché sei alle prese con un intervento chirurgico d'urgenza e hai visualizzato il contenuto di liquidi: Ecografia ed Ecografia inversa Anatomia di uno stomaco con contenuto di liquidi Il contenuto gastrico endoluminale può essere causato da numerosi fattori come il ritardo nello svuotamento gastrico da stress o oppioidi, mancata compliance , secrezioni gastriche, ecc. Il seguente tutorial ti insegnerà come differenziare uno stomaco a basso rischio da uno ad alto rischio. Per il contenuto di liquidi, l'area della sezione trasversale (CSA) dell'antro deve essere misurata nella posizione di decubito laterale per valutare il rischio di aspirazione. Questo viene fatto tracciando lo strato esterno dell'antro o della sierosa. Area della sezione trasversale dell'antro. Utilizzando il CSA e l'età del paziente, il volume può essere stimato utilizzando questa formula: Volume gastrico = 27.0 + (14.6) x (CSA dell'antro in posizione di decubito laterale destro) – 1.28 x età Se il contenuto di liquidi è >1.5 mL/kg, lo stomaco è considerato pieno e quindi ad alto rischio. Un contenuto di liquidi <1.5 ml/kg è compatibile con uno stato di digiuno e quindi a basso rischio. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza oggi stesso: scarica l'app QUI.

Gennaio 25, 2024

Avviso: ogni anestesista dovrebbe padroneggiare l'ecografia gastrica

La chirurgia d’urgenza rappresenta una sfida unica poiché i pazienti potrebbero non essere a digiuno. La valutazione del contenuto gastrico, sia pieno che vuoto, diventa fondamentale, influenzando le scelte anestesiologiche e la strategia perioperatoria per mitigare i rischi di aspirazione durante l'intubazione. Utilizzando gli ultrasuoni per valutare il contenuto gastrico, i professionisti medici possono prendere decisioni in modo rapido e sicuro in merito all'anestesia e alla gestione delle vie aeree. Questa tecnica non invasiva consente la visualizzazione del contenuto gastrico, aiutando a distinguere tra stomaci limpidi e vuoti e quelli con contenuto residuo. Immaginate il caso seguente: un paziente di 40 anni si è rotto il polso cadendo dalle scale. 3 ore prima dell'incidente, aveva bevuto un paio di bicchieri durante una festa dopo il lavoro. Il tuo chirurgo è ansioso di operarlo. Qual è la tua strategia? In questi casi l’ecografia gastrica può essere di immenso valore. Immagina di utilizzare la tua conoscenza POCUS e di scansionare lo stomaco. Viene visualizzata la seguente immagine ecografica: Ecografia ed ecografia inversa Anatomia di uno stomaco con contenuto di liquidi. Qui, lo stomaco è pieno di contenuto intraluminale ipoecogeno. Il liquido nello stomaco porta a indicatori visivi distintivi. Ciò include un notevole arrotondamento e distensione dell'antro, insieme all'assottigliamento delle pareti dello stomaco. Quando vengono valutati ecograficamente, è possibile fare una chiara distinzione tra due tipi di fluidi: liquidi chiari e liquidi non chiari (come sospensioni o latte). I fluidi limpidi sono anecoici. I liquidi non limpidi appaiono iperecogeni. Tuttavia, è importante capire che anche lo stomaco stesso produce liquidi. L'ecografia gastrica può aiutare a differenziare il contenuto di liquidi endogeni ed esogeni. Nel nostro prossimo post ti insegneremo quanto liquido è considerato eccessivo. Rimani sintonizzato. Percorso decisionale clinico per l’anestesia in chirurgia d’urgenza basata sull’ecografia gastrica. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza […]

Gennaio 12, 2024

Padroneggiare la paracentesi guidata dagli ultrasuoni: suggerimenti essenziali per una maggiore sicurezza e precisione

La paracentesi, una procedura per forare e accedere al fluido intraperitoneale libero o all'ascite, viene utilizzata sia per scopi diagnostici che terapeutici. Le cause dell'ascite comprendono malattie del fegato, malattie cardiache, tumori maligni, malattie renali, infiammazione cronica o ipoalbuminemia. La guida ecografica è fondamentale in questa procedura per la determinazione del sito e la guida dell'ago, riducendo rischi come lesioni vascolari o intestinali. Ecco alcuni suggerimenti chiave per una paracentesi guidata dagli ultrasuoni di successo: Utilizzare un trasduttore curvilineo per rilevare la presenza di fluido libero e un trasduttore lineare per la puntura guidata dagli ultrasuoni. Questo metodo riduce al minimo i rischi di sanguinamento nel sito di inserimento, infezioni nel sito di puntura ed ematomi della parete addominale. È essenziale identificare ed evitare la puntura delle vene dilatate (caput Medusa) nei pazienti con ascite. Individuare ed evitare l'arteria epigastrica inferiore, in genere 5-6 cm lateralmente dalla linea mediana, utilizzando il color Doppler. Evitare l'inserimento dell'ago attraverso l'area sovrapubica a causa della vicinanza della vescica urinaria. Ricorda che le strutture viscerali come l'intestino si muovono autonomamente e tendono a galleggiare a causa del loro contenuto d'aria. Monitorare attentamente queste strutture fluttuanti durante l'inserimento dell'ago per ridurre i rischi di puntura intestinale e la contaminazione dell'ago. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza oggi stesso: scarica l'app QUI.

Dicembre 14, 2023

Nuovo corso POCUS: aneurisma dell'aorta addominale (AAA)

Siamo entusiasti di annunciare il lancio di un nuovissimo corso nella categoria "Vascolare" nell'app POCUS di NYSORA: Aneurisma dell'aorta addominale (AAA). Questo corso completo è progettato per gli operatori sanitari che desiderano ampliare la propria esperienza nell'ecografia per la valutazione degli AAA. Cosa imparerai: Sonoanatomia dell'aorta addominale: scopri l'anatomia dettagliata dell'aorta addominale attraverso immagini e illustrazioni ecografiche di alta qualità. Tecnica di scansione: scopri come scansionare correttamente l'aorta addominale per cercare segni di AAA. Identificazione e valutazione dell'AAA: acquisisci competenze cruciali nel riconoscere e valutare gli AAA, migliorando le tue capacità diagnostiche. Correla i risultati degli ultrasuoni con gli interventi: migliora il tuo processo decisionale con suggerimenti pratici e algoritmi chiari. Trasforma la tua pratica con la potenza di POCUS utilizzando l'app POCUS di NYSORA. Migliora le tue competenze, amplia le tue capacità diagnostiche e fornisci un'assistenza eccezionale ai pazienti. Sperimenta la differenza oggi stesso: scarica l'app QUI.

30 Novembre 2023

Caso clinico: Funzione ventricolare sinistra

Un maschio di 71 anni con una storia medica di malattia coronarica, ipertensione cronica e diabete di tipo 2 si presenta con dolore toracico. All'arrivo, il protocollo standard prevedeva l'esecuzione di un ECG, una radiografia del torace e degli esami del sangue. In attesa di questi risultati e durante l'esame clinico, è stata condotta un'ecografia point-of-care focalizzata sul cuore, comprendente cinque proiezioni ecografiche cruciali. Ciascuna vista può essere utilizzata per valutare la funzione ventricolare sinistra e, in questo caso, è stata utilizzata la vista apicale a quattro camere. La tecnica, nota anche come eyeballing, valuta il movimento verso l'interno dell'endocardio, l'ispessimento della parete ventricolare sinistra durante la sistole e l'accorciamento longitudinale o il movimento dell'apparato valvolare mitralico verso l'apice del cuore. Valutando attentamente questi 3 segni nella vista apicale a quattro camere è possibile distinguere una funzione ventricolare sinistra normale da una ridotta. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

21 Novembre 2023

Ecografia per rigurgito aortico

L'ecografia Point-of-Care (POCUS) è ​​eccellente per la valutazione cardiaca. Anche le principali malattie valvolari delle valvole tricuspide, mitrale e aortica sono facili da identificare. Il rigurgito aortico, noto anche come insufficienza aortica, è una grave malattia valvolare caratterizzata dal riflusso di sangue dall'aorta. Questa condizione si verifica quando la valvola aortica, che separa il ventricolo sinistro dall'aorta, non si chiude correttamente. Di conseguenza, il cuore deve lavorare di più per pompare il sovraccarico di volume. Il rigurgito aortico può avere varie cause sottostanti, tra cui condizioni degenerative della valvola, difetti congeniti o altri problemi cardiaci che sono i colpevoli più comuni. Dopo la diagnosi, è essenziale dare priorità a un'ecocardiografia transtoracica formale, preferibilmente eseguita da un operatore sanitario certificato. Quando si valuta il rigurgito aortico mediante ultrasuoni, le caratteristiche patologiche distintive da osservare includono: Aliasing con getti di grandi dimensioni, visti come flusso sanguigno a più colori al color Doppler. Il rigurgito è grave se il getto occupa la maggior parte (65%) del tratto di efflusso del ventricolo sinistro. I getti che non si vedono al centro della valvola tendono a essere sottovalutati e devono essere considerati gravi fino a prova contraria. Rigurgito aortico. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

Ottobre 26, 2023

Ultrasuoni per catetere di Foley: posizionamento e identificazione dell'ostruzione

Un catetere di Foley è un tubo flessibile e sterile inserito nella vescica per facilitare il drenaggio dell'urina. È dotato di un palloncino gonfiabile che garantisce che rimanga saldamente ancorato alla vescica. Viene spesso utilizzato nei pazienti che non riescono a svuotare la vescica in modo naturale, in quelli sottoposti a interventi chirurgici specifici o per il monitoraggio continuo della produzione di urina nei soggetti ospedalizzati. Gli ultrasuoni possono essere utilizzati per confermare la posizione corretta del catetere. Un catetere posizionato idealmente dovrebbe mostrare una vescica vuota o non distesa con un palloncino intraluminale. Se il palloncino appare circondato da liquido ipoecogeno, il foley potrebbe essere ostruito. Palloncino endoluminale in un foley ostruito. Anatomia ecografica inversa della pelvi maschile. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

Ottobre 13, 2023

Valutazione del contenuto gastrico per l'anestesia nei pazienti sottoposti a chirurgia d'urgenza: affidatevi al POCUS, non al vostro istinto

La valutazione del contenuto gastrico tramite ultrasuoni può fornire informazioni preziose per determinare se lo stomaco di un paziente è pieno o vuoto, in particolare nel contesto della preparazione dell'anestesia per un intervento chirurgico d'urgenza. La chirurgia d’urgenza è comune e non esistono linee guida sul digiuno per la chirurgia d’urgenza. Quando lo stomaco è vuoto, l'antro si presenta tipicamente come una forma rotonda o ellittica, comunemente nota come "schema a occhio di bue". Questo modello distinto è caratterizzato da una parete spessa e ipoecogena costituita da muscolare propria con strati iperecogeni centrali ed esterni, mucosa e sierosa. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

28 settembre 2023

Caratteristiche ecografiche del consolidamento polmonare: segno di distruzione ed epatizzazione

Il consolidamento polmonare si riferisce a una condizione in cui gli spazi pieni d'aria negli alveoli polmonari vengono sostituiti da liquidi, pus, sangue o altre sostanze. Ciò fa sì che il tessuto polmonare interessato diventi più solido e meno capace di scambiare ossigeno, con conseguente compromissione della funzione respiratoria. Può essere visualizzato utilizzando gli ultrasuoni, con modelli distinti come il segno di lacerazione e l'epatizzazione che aiutano a identificare il tipo di consolidamento. Esistono due tipi di consolidamento polmonare: 1. Consolidamento non translobare (segno di lacerazione o linea C): questo tipo mostra un confine irregolare, spesso simile a una linea frattale, che separa il polmone consolidato dal polmone aerato sottostante. Questo modello è comunemente osservato nei consolidamenti non translobari, più frequentemente associati a polmonite. Segno di distruzione o linea C. 2. Consolidamento translobare (epatizzazione): in questo caso l'immagine ecografica assomiglia all'immagine ecografica del fegato. Il polmone “epatizzato” è il tessuto polmonare visibile per l’assenza di aria, creando una consistenza simile al tessuto dell’organo. I consolidamenti translobari sono spesso collegati a polmonite o atelettasia. Polmone normale a sinistra e polmone epatizzato a destra. Il tessuto polmonare normale non può essere visualizzato con gli ultrasuoni a causa dei riflessi dell'aria, mentre il tessuto polmonare epatizzato assomiglia al tessuto di un organo. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

14 settembre 2023

Ottimizzazione della visualizzazione dell'ago per l'accesso vascolare periferico fuori dal piano

Quando si eseguono procedure di accesso vascolare periferico, come l'incannulazione dell'arteria radiale, l'esecuzione regolare della tecnica è fondamentale per ridurre i rischi e migliorare il comfort del paziente. La corretta visualizzazione della punta dell'ago è essenziale quando si esegue una tecnica fuori piano. Seguire questi suggerimenti per ottimizzare la visualizzazione dell'ago in una tecnica fuori piano: L'utilizzo della tecnica di scorrimento consente un migliore tracciamento della punta dell'ago durante le procedure fuori piano, migliorando così la visualizzazione della punta dell'ago e di conseguenza aumentando la sicurezza. 2. L'ottimizzazione dell'angolo e dell'inclinazione del trasduttore a ultrasuoni è essenziale per ottenere riflessioni ottimali del raggio, che a loro volta migliorano la visualizzazione dell'ago. Quando l'ago non è visibile, questo fenomeno viene chiamato anisotropia. L'anisotropia si verifica quando è impossibile visualizzare la struttura di interesse desiderata a causa della perdita di onde sonore, derivante dalla ridotta riflessione verso il trasduttore. L’impiego di queste strategie può mitigare efficacemente i rischi, contrastare l’anisotropia e aumentare sostanzialmente il livello di sicurezza e comfort del paziente durante tutta la procedura. Scatena il potenziale di POCUS con l'app POCUS di NYSORA e migliora la tua pratica, espandi le tue capacità e offri un'assistenza eccezionale ai pazienti. Scarica QUI.

31 Agosto 2023

Padroneggia le tue abilità diagnostiche di emergenza in movimento!

Essenziali
Vascolare
Polmone
Addominale
Cardiaco
Renale
eFAST

POCUS sta diventando lo strumento decisionale più affidabile per la diagnostica nella medicina d'urgenza e in terapia intensiva. L'app POCUS ti aiuta a padroneggiarlo alle tue condizioni.

Conversazione con il dottor Ray

Recentemente abbiamo collaborato con il Dr. Ray su POCUS. È anestesista e medico di terapia intensiva e spiega che il passaggio dall'anestesia regionale alla POCUS è un passaggio naturale che cambia notevolmente la tua pratica. Pertanto, abbiamo progettato insieme un'app per fornire agli operatori sanitari una guida avanzata su POCUS ovunque vadano. Ci siamo seduti con lui per discutere di POCUS, della sua storia e del ruolo di NYSORA nella pubblicazione dell'app.

Domande frequenti

L'ecografia point-of-care (POCUS) si riferisce all'uso di dispositivi ecografici (portatili) al capezzale o al punto di cura per fornire immagini diagnostiche in tempo reale. A differenza degli ultrasuoni tradizionali, che vengono eseguiti in reparti di imaging dedicati, POCUS consente agli operatori sanitari di valutare rapidamente i pazienti e guidare il processo decisionale clinico direttamente al letto del paziente.

Sebbene sia l'ecografia che l'ecografia point-of-care (POCUS) utilizzino la stessa tecnologia di imaging, differiscono nella loro applicazione e impostazione. L'ecografia tradizionale prevede in genere appuntamenti programmati in reparti specializzati di imaging, mentre la POCUS viene eseguita dagli operatori sanitari direttamente al capezzale del paziente o al punto di cura per fornire informazioni diagnostiche immediate e guidare le decisioni terapeutiche in tempo reale.

L'obiettivo dell'ecografia point-of-care (POCUS) è ​​facilitare un rapido processo decisionale clinico fornendo informazioni diagnostiche in tempo reale direttamente al letto del paziente. Consente agli operatori sanitari di valutare rapidamente i pazienti, guidare gli interventi, monitorare le risposte al trattamento e accelerare la cura del paziente, in particolare in situazioni critiche o di emergenza.

I quattro tipi principali di tecniche di scansione ad ultrasuoni sono:
- Ecografia in modalità B: produce immagini bidimensionali in scala di grigi per visualizzare le strutture anatomiche.
- Ecografia Doppler: valuta il flusso sanguigno rilevando i cambiamenti nella frequenza delle onde sonore riflesse dalle cellule del sangue in movimento.
- Ecografia Color Doppler: combina l'imaging in modalità B con la tecnologia Doppler per visualizzare la direzione e la velocità del flusso sanguigno, generalmente rappresentate a colori.
- Ecografia Power Doppler: è più sensibile nel rilevare il flusso sanguigno rispetto al color Doppler, ma non fornisce informazioni sulla direzione e sulla velocità del flusso sanguigno.
- Ecografia Doppler spettrale: un modo per visualizzare il principio Doppler mediante picchi grafici.
- Ecografia in modalità M: visualizza il movimento nel tempo, spesso utilizzata per valutare la funzione cardiaca e la frequenza cardiaca fetale.

L'ecografia point-of-care (POCUS) può essere eseguita da vari operatori sanitari, tra cui medici, infermieri, assistenti medici, paramedici e altro personale qualificato con certificazione o formazione adeguata nell'imaging ecografico. Un'istruzione e una formazione adeguate sono essenziali per garantire competenza e sicurezza durante l'esecuzione del POCUS.

L'ecografia point-of-care (POCUS) viene utilizzata in varie specialità mediche per facilitare la diagnosi, il trattamento e la gestione del paziente. Alcune specialità che comunemente utilizzano POCUS includono medicina d'urgenza, terapia intensiva, medicina interna, anestesia, ostetricia e ginecologia, chirurgia, cardiologia e cure primarie. POCUS è inoltre sempre più integrato nelle cure preospedaliere e nei luoghi di infortunio da parte di paramedici e tecnici medici di emergenza.

Iscriviti alla newsletter NYSORA
Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi aggiornamenti formativi settimanali direttamente nella tua casella di posta.